Miccichè

Povero Miccichè! Ora che è disoccupato, cosa andrà a fare? Gli propongo di offrire la sua consulenza all’Enac, per rinominare gli aeroporti italiani, visto il successo di cambiar il nome di quello di Palermo, da “Falcone e Borsellino”, poco evocativo secondo lui, perché a chi arriva fa pensare subito alla mafia, ad un più asettico “Archimede”… Sarà stato proprio questo volo di fantasia che gli ha alienato le simpatie dei siciliani onesti?

Rassegna Stanca

Miccichè è quello che nel 2001 è stato considerato l’artefice del famoso “cappotto”, 61 deputati a Berlusconi, 0 alla sinistra. Gianfranco Miccichè, leader di “Grande Sud”, candidato alla presidenza della regione, NON farà parte del consiglio regionale siciliano, perché non è stato eletto. Ha preso, nella sua Palermo, 1535 preferenze. I due eletti nella sua stessa lista – tanto per capire la differenza nei numeri – sono Riccardo Savona con 8009 preferenze, e Edy Tamajo con 5107. E’ rimasto fuori Francesco Mineo, con 3304 voti, più del doppio di quelli di Miccichè. E dire che alla sua lista “Grande Sud” a Palermo sono arrivati ben 31.789 voti, e in tutta la Sicilia ha raccolto, come candidato presidente 312.112 voti (15,41%). Crocetta non ha la maggioranza per governare la Sicilia, e l’unico gruppo a cui si può rivolgere per raggiungerla è quello della “coalizione Miccichè”, che quindi diventa fondamentale per il…

View original post 85 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...