Oggi, 19 luglio 2017, all’Alpe di Siusi ricordando la strage di via D’Amelio di 25 anni fa

Oggi solo andato sull’Alpe a camminare indossando la maglietta che feci fare da Start di Fano con stampato sopra un dipinto del pittore Gaetano Porcasi ispirato alle stragi del ’92 in cui perirono il 23 maggio a Capaci i giudici Giovanni Falcone e Francesca Morvillo e tre uomini della scorta, e il 19 luglio in via D’Amelio – 57 giorni dopo – quando toccò  al giudice Paolo Borsellino e la sua scorta. 25 anni dopo l’unica cosa certa è che non è stato Scarantino, condannato all’ergastolo con tre gradi di giudizio in tre processi differenti,  i processi Borsellino primo, secondo e terzo , tutti e tre con tre gradi di giudizio , in tutti e nove Scaeantino fu condannato salvo alla fine accorgersi  che non c’entrava niente ed era del tutto innocente …




Poi nel pomeriggio al laghetto di Fie’ a fare il bagno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...