dal Fq.: Cosa ci faceva Renzi nel Qatar? Il lobbista fra Air Italy e governo Dopo le commesse di navi ed elicotteri, l’accordo con la Qatar Airways

LaPresse

 

Il giorno dopo la visita di Matteo Renzi a Doha, Air Italy ha celebrato un accordo con la sua azionista Qatar Airways che le permetterà di vendere altri biglietti per mete lontane come l’Australia o le Maldive. È anche da questi dettagli di tempismo che si giudica il successo di un lobbista internazionale di prima categoria quale è diventato ormai Matteo Renzi, che segue le gesta di alcuni suoi idoli politici, Tony Blair e Gerhard Schroeder, da capi di governo a facilitatori d’affari. Non sappiamo ancora se le mediazioni di Renzi siano gratuite oppure – come nel caso di Blair e Schroeder – assai remunerate.

IL LOGO DI AIR ITALY – erede di Meridiana – ha il rosso borgogna di Qatar Airways e un baffo verde per rievocare la Costa Smeralda, quel brandello pregiato di Sardegna svenduto già al minuscolo e opulento Stato dei monarchi Al-Thani. Il fondo di Doha, per non violare le regole europee, detiene il 49 per cento di Air Italy, ma il “vecchio” 51 del principe Aga Khan è un iperbole, un numero eccessivo per l’influenza che esercita.

Un pensiero su “dal Fq.: Cosa ci faceva Renzi nel Qatar? Il lobbista fra Air Italy e governo Dopo le commesse di navi ed elicotteri, l’accordo con la Qatar Airways

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...