Un’angolino d’Australia a Oltremare – post dedicato a Lucy The Wombat!

Oggi sono tornato con mia figlia Emma Lucia a Oltremare di Riccione ( ci vado tutti gli anni da 15 anni, da quando mia figlia più grande aveva 5 anni, ora ne ha 20…) e quest’anno fra le novità c’è l’area “Alla scoperta dell’Australia”: un recinto con due Wallaby e una parete di roccia vicino alla cascata, dove sono riprodotte alcune pitture rupestri.

Il recinto dei Wallaby è abbastanza grande, con una vasca per bere e lavarsi, le tane e la zona con la mangiatoia:

Questa la scheda copiata dal sito di Oltremare sui Wallaby

I piccoli Canguri australiani

I Wallaby sono animali marsupiali della famiglia Macropodidae, nativi dell’Oceania centrale e meridionale. Le loro dimensioni sono inferiori a quelle dei canguri, raggiungono massimo 90 centimetri di altezza e un peso di 20 kg.

Possiedono quattro zampe, quelle posteriori sono più grandi e robuste con quattro dita, che utilizzano per spostarsi attraverso salti. Due di queste dita sono più grandi e hanno unghie, le restanti sono articolate in una guaina comune.

Le zampe anteriori, molto più piccole di quelle posteriori, terminano con cinque dita munite di unghie. La coda è lunga e spessa e viene utilizzata per mantenere l’equilibrio quando l’animale si muove saltando o camminando. Hanno una testa piccola, con orecchie grandi e mobili. La metà superiore del corpo è poco sviluppata rispetto alla parte inferiore.

Sono erbivori, anche se alcune specie possono essere onnivore. La loro dieta è di solito ricca di fibre e non molto proteica.

Le pitture rupestri

Questa la scheda sul sito di Oltremare

L’ARTE DEI PRIMITIVI

Alla scoperta dell’Australia

L’Australia ha una storia evolutiva molto speciale: la separazione delle placche continentali dopo la Pangea l’ha isolata dal resto delle terre emerse portando piante e animali che l’abitavano a evolversi in un modo unico.

Gli uomini fin dalla preistoria hanno raccontato la storia e anche il rapporto con gli animali come i marsupiali, attraverso pitture rupestri.

La storia dei primitivi, rivive oggi nella grande parete di roccia di fianco alla cascata di Oltremare!

Questo post è dedicato alla cara ( anche se non la conosco ma avendo letto tutti i suoi post mi è cara ugualmente ) Lucy The Wombat, pseudonimo dietro cui si cela una ragazza italiana sopravvissuta alla strage del Bataclan, e che ora vive in Australia e tiene un blog SIMPATICISSIMO che consiglio di leggere a tutti

2 pensieri su “Un’angolino d’Australia a Oltremare – post dedicato a Lucy The Wombat!

  1. Ma che carina questa cosa!! 😊 Gli wallaby sono bellissimi, li trovo più carini dei canguri, hanno un musino più delicato e contento e sembrano anche meno minacciosi, anche è soprattutto perché sono ben più piccoli! Però quando saltellano fanno altrettanto BOING BOING 😃 Che belle le pitture rupestri, spero di vederne prima o poi!! Per finire sono contenta che l’angolino di Australia ti sia piaciuto, e grazie per la dedica 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...