Moses Farrow scrive in difesa di suo padre Woody Allen

VISIONI In difesa di «mio padre Woody Allen» Polemiche. Moses Farrow ha scritto un lungo post dove smentisce le accuse rivolte al regista Giovanna Branca EDIZIONE DEL25.05.2018 PUBBLICATO25.5.2018, 0:30 AGGIORNATO24.5.2018, 20:29 «La fatale disfunzionalità nella casa della mia infanzia non ha niente a che vedere con Woody. È cominciata molto prima che lui entrasse a far parte delle nostre vite, e proviene direttamente da una profonda e persistente oscurità nella famiglia Farrow». L’autore di queste parole, Moses Farrow – figlio adottivo di Mia Farrow e in seguito di Woody Allen – era già intervenuto nel 2014 in difesa del padre … Continua a leggere Moses Farrow scrive in difesa di suo padre Woody Allen

dal Fq.: Tutti i segreti di “Loro” 1 e 2, il doppio film di Sorrentino su Silvio

Resiste il “no” di Cannes: la paura di conseguenze legali Il Fatto Quotidiano 15 Apr 2018 » FEDERICO PONTIGGIA Sul set Un momento delle riprese. Con Paolo Sorrentino c’è Riccardo Scamarcio Ansa     Fatti Loro. Di Cannes, di Sorrentino e, ovvio, di Berlusconi. Il dittico con Toni Servillo dedicato a Silvio e alla sua corte non ha un posto al sole sulla Croisette. Strano, perché Sorrentino è di casa: dei suoi sette lungometraggi sei, eccetto il primo L’uomo in più (2001), hanno corso per la Palma. Loro è diverso: un po’ perché è stato suddiviso in due parti di … Continua a leggere dal Fq.: Tutti i segreti di “Loro” 1 e 2, il doppio film di Sorrentino su Silvio

da Repubblica – Robinson, una bella intervista di Arianna Finos a Bernardo Bertolucci: « Sesso, censura & libertà la verità su “ Ultimo tango” »

Il rifiuto di Belmondo: “Non faccio porno”. La scelta di Brando: “Lo convinsi con un libro di Bataille”. E poi la scena del burro: “C’era voglia di trasgredire e pensai: meglio non dirlo a Maria”. La Schneider non gliela perdonò. Ma ora che il film torna restaurato il Maestro rivela: ogni opera va vista nel suo tempo. E oggi? Continua a leggere da Repubblica – Robinson, una bella intervista di Arianna Finos a Bernardo Bertolucci: « Sesso, censura & libertà la verità su “ Ultimo tango” »

“Quel Vangelo (con inganno) sul comodino di Pasolini” Il produttore: “Così nacque la pellicola” Il Fatto Quotidiano 28 Mar 2018 » ALFREDO BINI Spunti africani L’idea di un tema religioso venne a Pasolini durante un viaggio in Kenya con Bini, Moravia e Maraini. Sarebbe dovuto essere un progetto su Lazzaro Da domani in libreria “Hotel Pasolini”, l’autobiografia del produttore Alfredo Bini. Ne pubblichiamo uno stralcio. « Io e Pasolini subimmo una lunga sequenza di carognate. La reazione alle nostre opere fu durissima, e mi investì personalmente. Pasolini aveva in sé un valore artistico oggettivo: era l’uomo che più irritava il … Continua a leggere