Un ottimo articolo di Gianni Barbacetto su Alessandro Proto: “Proto all’ultimo bluff: affitta villa a Weinstein” dal Fatto quotidiano

Si è inventato lo “studio legale Brafman” Uscito dal carcere, il finto finanziere si rimette in attività. E i media ci cascano ancora Il Fatto Quotidiano 2 Jan 2018 BARBACETTO Ci prova ancora. E ancora ci cascano. Alessandro Proto è stato arrestato, processato, ha patteggiato una pena di 3 anni e 10 mesi ed è stato condannato dalla Consob a pagare una multa di 4,9 milioni di euro (che non ha e non ha mai avuto). Eppure il settimanale francese Paris Match gli ha creduto ancora e agli inizi di dicembre 2017 lo ha definito “uomo d’affari ita liano ”, … Continua a leggere Un ottimo articolo di Gianni Barbacetto su Alessandro Proto: “Proto all’ultimo bluff: affitta villa a Weinstein” dal Fatto quotidiano

“IL GOVERNATORE DIMEZZATO” Il commento di Massimo Giannini su crisi bancarie e carenze della Vigilanza di Bankitalia

“Con Etruria già alla canna del gas nel giugno 2014, Bankitalia contesta ai vertici di non aver portato in assemblea l’unica proposta di acquisizione giunta fino ad allora, cioè quella della Popolare di Vicenza di Gianni Zonin (poi indagato per aggiotaggio e ostacolo alla vigilanza). Nessuno si scandalizza se Via Nazionale esercita la sua moral suasion sulle aggregazioni. Ma in questo caso la stranezza salta agli occhi: si sollecita una banca fallita a farsi comprare da una banca decotta. Perché?” Continua a leggere “IL GOVERNATORE DIMEZZATO” Il commento di Massimo Giannini su crisi bancarie e carenze della Vigilanza di Bankitalia

“Il rapporto segreto di Veneto Banca “Così Consoli rastrellava titoli Etruria” ” di ROSARIA AMATO  per Repubblica

Dove si capisce quanto spesso siano i vertici delle banche ad essere “marci”, spregiudicati e incuranti di leggi e regole. Continua a leggere “Il rapporto segreto di Veneto Banca “Così Consoli rastrellava titoli Etruria” ” di ROSARIA AMATO  per Repubblica

“Banca Etruria: le sviste dei vigilanti.” Quei 464 giorni di ispezioni Bankitalia che non hanno impedito il collasso di FABIO TONACCI per Repubblica

La crisi. Via Nazionale sapeva che l’istituto aretino non stava più in piedi. Ma non adottò le misure adeguate e Consob non fermò la vendita di bond alle casalinghe ROMA. Quattrocentosessantaquattro giorni non sono bastati. Messe in fila, le tre ispezioni di Bankitalia che hanno messo il naso nei conti dell’Etruria tra il 2010 e il 2015 sono durate quasi un anno e mezzo. Eppure, non ne hanno impedito il collasso. Né la Consob è riuscita a tutelare i risparmiatori quando gli amministratori toscani hanno deciso la mossa della disperazione, cioè vendere titoli rischiosissimi a casalinghe, pensionati e operai. I … Continua a leggere “Banca Etruria: le sviste dei vigilanti.” Quei 464 giorni di ispezioni Bankitalia che non hanno impedito il collasso di FABIO TONACCI per Repubblica

Il salvataggio delle banche venete potrebbe costare allo Stato, quindi a noi, 10 miliardi; e degli ex vertici nessuno paga..

economia Banche venete, Intesa offre un euro Liquidazione a caro prezzo per lo Stato L’istituto guidato da Messina vuole solo la parte sana di Popolare Vicenza e Veneto Banca Il Tesoro cerca la trattativa per spuntare di più: ora l’operazione rischia di costargli 10 miliardi di ANDREA GRECO per Repubblica MILANO. Con la forza di chi sa di essere l’unico compratore possibile, Intesa Sanpaolo lancia il suo salvagente alla parte più sana delle due ex popolari Vicenza e Veneto banca. Salvagente da un euro, ma che potrebbe costare una decina di miliardi allo Stato: che per non far pagare ai … Continua a leggere Il salvataggio delle banche venete potrebbe costare allo Stato, quindi a noi, 10 miliardi; e degli ex vertici nessuno paga..

Negli USA Amazon compra la catena del bio Whole Foods e diventa “old style” , di FEDERICO RAMPINI

La svolta. Il colosso del digitale acquisisce per 13,4 miliardi Whole Foods: è sfida a Walmart È la New Economy che divora la Old, dopo averla messa in crisi. Il colosso delle vendite online Amazon compra la catena di supermercati “bio” Whole Foods per 13,4 miliardi di dollari. È un’acquisizione che conferma la supremazia delle aziende digitali della West Coast, le nuove padrone dell’American Way of Life, che in poco più di un decennio hanno rivoluzionato i modelli di consumi. In apparenza l’operazione conferma anche il ritorno di Amazon verso “l’antico”, l’investimento in punti vendita fisici, con vetrine su strada; … Continua a leggere Negli USA Amazon compra la catena del bio Whole Foods e diventa “old style” , di FEDERICO RAMPINI

La ricetta di Stiglitz per l’euro: un euro flessibile

«La Grecia è una storia a parte. Tsipras ha avuto l’occasione di sganciarsi un anno fa, e non capisco perché non l’abbia fatto, io e Varoufakis l’avevamo consigliato in tal senso. Il risultato sono ulteriori sofferenze per la sua gente e sacrifici indicibili di cui non si vede la fine. Spero ancora che la Grecia lasci l’euro nel suo interesse». Continua a leggere La ricetta di Stiglitz per l’euro: un euro flessibile