da Repubblica-Robinson: « Scrivere è salire per poi buttarsi giù » Nicole Krauss & Nathan Englander a confronto

Lei, l’autrice di “Selva oscura”, è tra le scrittrici del momento. Lui, un mito della scena ebreo-americana. Li abbiamo messi l’una contro l’altro: a parlare di libri, sì, ma pure di Trump e di umorismo. Fino ad arrivare a Dio Continua a leggere da Repubblica-Robinson: « Scrivere è salire per poi buttarsi giù » Nicole Krauss & Nathan Englander a confronto

“Quel Vangelo (con inganno) sul comodino di Pasolini” Il produttore: “Così nacque la pellicola” Il Fatto Quotidiano 28 Mar 2018 » ALFREDO BINI Spunti africani L’idea di un tema religioso venne a Pasolini durante un viaggio in Kenya con Bini, Moravia e Maraini. Sarebbe dovuto essere un progetto su Lazzaro Da domani in libreria “Hotel Pasolini”, l’autobiografia del produttore Alfredo Bini. Ne pubblichiamo uno stralcio. « Io e Pasolini subimmo una lunga sequenza di carognate. La reazione alle nostre opere fu durissima, e mi investì personalmente. Pasolini aveva in sé un valore artistico oggettivo: era l’uomo che più irritava il … Continua a leggere

Repubblica-Cultura LENINGRADO CRONACA DI UN KOLOSSAL MANCATO di Emiliano Morreale

Per almeno una decina d’anni, la stampa annunciava periodicamente un film di Giuseppe Tornatore sull’assedio di Leningrado. Era stato l’ultimo progetto di Sergio Leone prima di morire, ma in realtà quello che Tornatore insegue per quindici anni, tra sopralluoghi, stesure di copioni e contatti coi produttori, è un film diverso, basato su una ricerca minuziosa, recuperando diari, facendo tradurre libri dal russo, intervistando storici e testimoni. Quel film non è mai stato realizzato, e il regista ha infine deciso di pubblicarne la sceneggiatura ( Leningrado, Sellerio, pagg. 358, 15 euro), scritta insieme a Massimo De Rita nel 2004. Durante la … Continua a leggere Repubblica-Cultura LENINGRADO CRONACA DI UN KOLOSSAL MANCATO di Emiliano Morreale

da Repubblica-terzapagina.Donne che scrivono di donne: «L’ultimo segreto di Alice Munro» Leonetta Bentivoglio recensisce «La vita delle ragazze e delle donne»

È la regina assoluta delle short stories
Ma l’autrice da Nobel nel 1971 pubblicò il suo unico romanzo:Life of Girls and Women, in Italia esce solo ora da Einaudi, col titolo « La vita delle ragazze e delle donne »
  Continua a leggere da Repubblica-terzapagina.Donne che scrivono di donne: «L’ultimo segreto di Alice Munro» Leonetta Bentivoglio recensisce «La vita delle ragazze e delle donne»

Repubblica-TERZAPAGINA Ritorni editoriali Bestseller per sempre «La vera storia nascosta dietro “Love Story” » di IRENE BIGNARDI

Capita (raramente ma capita) che la storia “dietro” il film sia avventurosa e avvincente come la storia “nel” film. È successo mezzo secolo fa a uno studioso di letterature e lingue classiche, tra cui l’ebraico, figlio di un importante rabbino, laureato a Harvard e professore a Yale, Harvard, Princeton, e al Wolfson College di Oxford, che coltivava, assieme al gusto per le belle lettere, la passione per la scrittura narrativa. E che era riuscito a farsi conoscere anche nel mondo del cinema scrivendo tra l’altro la sceneggiatura di un classico di quegli anni avventurosi, Yellow Submarine. Correva il fantasioso e … Continua a leggere Repubblica-TERZAPAGINA Ritorni editoriali Bestseller per sempre «La vera storia nascosta dietro “Love Story” » di IRENE BIGNARDI